I miracoli dell’Apostolo: Codex Calixtinus (6,19)

MIRACOLO DI SAN GIACOMO ESPOSTO DA PAPA CALLISTO

IL POTTEVINO AL QUALE L’APOSTOLO HA DATO UN ANGELO, COME AIUTO, NELLE SEMBIANZE DI UN ASINO

Mentre correva l’anno millecento dopo l’Incarnazione di Nostro Signore, nel principato del conte Guglielmo di Poitiers, sotto il regno di Luigi, re dei Franchi, una peste mortifera infierì sulla città di Poitiers seminando gran Continua a leggere

I miracoli dell’Apostolo: Codex Calixtinus (2,19)

MIRACOLO DI SAN GIACOMO ESPOSTO DA PAPA CALLISTO

STEFANO, VESCOVO GRECO, AL QUALE APPARVE IL SANTO APOSTOLO E GLI RIVELO’ EVENTI FUTURI SCONOSCIUTI.

Risultati immagini per milagros de santiago apostolTutti coloro che vivono a Compostela, sia chierici che laici, sanno che un uomo di nome Stefano, ricolmo di virtù divine, dopo essersi dimesso da vescovo ed aver perso la dignità che tale ruolo gli conferiva per amore di San Giacomo, si mosse dalle lontane terre della Grecia per recarsi presso la tomba dell’apostolo. Rinunciò in questo modo alle seduzioni di questo mondo per poter meglio osservare i precetti divini. Rifiutandosi poi di ritornare in patria, si avvicinò ai guardiani del tempio nel quale è conservato il preziosissimo tesoro, onore della Spagna, ovvero il corpo di San Giacomo, e prostratosi ai loro piedi chiese loro, per il preziosissimo amore per l’Apostolo, per il quale aveva rinunciato ai piaceri di questo mondo e alle delizie terrene, di concedergli all’interno della chiesa un luogo nascosto per potersi dedicare Continua a leggere

Le vetrate di san Giacomo nella cattedrale di Chartres

Realizzate tra il 1210 e il 1225, le vetrate della basilica di Chartres dedicate a san Giacomo spiccano nel deambulatorio a fianco della cappella eretta in onore di Carlo Magno, il grande imperatore che di fatto consacrò la sua vita al servizio dell’Apostolo protomartire. Chartres è un simbolo della Cristianità, in quanto racchiude tutti gli elementi che hanno fatto e che faranno grande e vivo il cattolicesimo fino alla fine dei tempi. Posta nel cuore della Francia, figlia prediletta della Chiesa fin dai tempi di Clodoveo, Chartres irradia la luce blu mariana e regale delle sue sue ineguagliabili vetrate sull’Europa intera. San Giacomo non poteva non avere in questa sede un posto di rilievo, dal momento che l’Europa è da oltre un millennio attraversata da un infinito sistema viario che, analogamente a quanto avviene con il sistema sanguigno, conduce al suo polmone spirituale, la cattedrale di Santiago di Compostela, situata nell’estremità occidentale del continente, nella quale la sua tomba viene venerata  dai pellegrini al termine di un lungo e intenso pellegrinaggio. Chartres è posta sul cammino di Tours, uno dei quattro cammini che in Francia si incontrano a Ostabat, per dar vita al Real Camino Francés che conduce a Compostela, e per molti pellegrini la sua cattedrale è stata e ne è ancora oggi il punto di partenza. (M.M.) Continua a leggere

L’apostolo Giacomo, guerriero di Spagna

di Vittorio Messori

All’inizio del Seicento, i Carmelitani Scalzi fecero pressione sul re, Filippo III, e riuscirono a convincerlo a proclamare Santa Teresa d’Avila patrona di Spagna. Contro il decreto sorse un’immediata sollevazione che coinvolse tutta intera la società iberica, dai nobili sino ai mendicanti. Nessuno aveva nulla, se non ammirazione devota, per la grande Carmelitana ma non si tollerava che detronizzasse San Giacomo, Santiago, dal suo ruolo storico di protettore di tutte le Spagne. La polemica, violentissima e che coinvolse i papi stessi, durò un paio di secoli quando finalmente, nell’Ottocento, si permise che la Madonna Immacolata e non un santo o una santa prendesse posto accanto a Santiago come coprotettrice del Paese. Continua a leggere